Iniziative internazionali per la sicurezza su strada

Lunga è la lista di iniziative intraprese in tutti i Paesi europei per contribuire alla riduzione degli incidenti stradali sulla base dei principi della Carta Europea sulla Sicurezza Stradale (ERSC) di cui Pirelli è firmataria.

Degno di nota è il Protocollo d’intesa siglato tra Pirelli e il ministero italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca volto a promuovere campagne di informazione e formazione nei confronti degli automobilisti italiani, dei neo-patentati e degli studenti delle scuole medie-superiori. La sigla dell’intesa è stata accompagnata dalla presentazione del primo progetto nato dalla collaborazione di Pirelli con la Polizia di Stato: un video educativo che spiega l’importanza e la centralità del pneumatico per viaggiare in sicurezza, che è stato distribuito nelle scuole medie superiori, pubblicato sul sito del ministero dell’Interno e utilizzato come materiale didattico dal personale della Polizia di Stato.

I programmi di formazione sul ruolo del pneumatico sviluppati con le scuole guida in alcuni Paesi d’Europa costituiscono una delle attività preminenti dell’Azienda sul fronte sicurezza. Tra questi, il progetto “Safety First” avviato in Germania è uno di quelli di maggiore intensità grazie all’adesione di 51 scuole guida in tutto il Paese che hanno usufruito di materali espositivi e kit informativi messi a disposizione da Pirelli.

I corsi di formazione e sensibilizzazione hanno interessato in Italia anche i rivenditori più fidelizzati per i quali sono state promosse campagne specifiche di comunicazione, ad esempio la Campagna Sicurezza per rivenditori Driver e distribuiti su scala più ampia materiali informativi e promozionali, in particolare sulla corretta sostituzione dei pneumatici (es. l’importanza o l’obbligo per legge di montare i pneumatici invernali in alcuni periodi dell’anno o con temperature al di sotto dei 7°C ).

A metà gennaio 2012, si è svolto a Livigno il primo Truck Safety Day organizzato da Pirelli. Evento promosso nella consapevolezza che, pur mancando una normativa europea che nel settore dei veicoli industriali distingua i pneumatici specializzati winter da quelli marcati M+S, sia necessario indirizzare gli utenti verso l’impiego del prodotto più corretto e sicuro anche in condizioni invernali. I partecipanti alla manifestazione ospitata dal ghiacciodromo di Livigno (80 tra dealers, flotte e giornalisti provenienti da Italia, Germania, Austria e Svizzera) hanno assistito a vari test di confronto tra pneumatici winter W:01 e summer H88, che hanno dimostrato le migliori prestazioni dei modelli winter su fondo innevato compattato. Poiché sicurezza è anche manutenzione corretta, Pirelli ha presentato Cyber™ Fleet, il sistema che, attraverso un sensore posto all’interno del pneumatico, ne monitora costantemente la pressione e ne segnala anomalie.

Particolarmente sensibile al tema della sicurezza stradale è certo il mondo dei motociclisti, target verso il quale Pirelli ha una campagna focalizzata sugli aspetti della sicurezza attiva e passiva. Di notevole rilevanza in tal senso è stata l’introduzione di nuove misure del pneumatico invernale per scooter.

In luglio inoltre ha avuto inizio in Spagna la campagna “Metzeler Summer Check-up”, volta a garantire un maggior livello di sicurezza nei confronti dei propri motociclisti. In regalo ai 450 appassionati di moto un check-up gratuito e un kit di manutenzione per catene.I motociclisti hanno così effettuato gli opportuni controlli per la propria moto prima delle vacanze estive: tutto ciò rientra nella filosofia di Metzeler e nel suo prodotto di bandiera Roadtec Z8, che ha lanciato lo slogan “Enjoy the distance, safely”, ovvero ‘Goditi la distanza, in modo sicuro’.